Il Veneto in biciVille venete
Villa Pisani a Bagnolo di Lonigo (VI)
  Rocca Pisana - Barchessa di villa Trissino - Villa Repeta - Villa Pisani - Villa Franceschini Flag

Galleria fotografica
Galleria immagini
Mappa villa e dintorni

Bagnolo, alt. 32 m s.l.m. frazione del comune di Lonigo (VI), via Risaie 1 (staz. ferroviaria a San Bonifacio sulla linea Milano-Venezia, circa 10 km ad Ovest.). La villa si trova lungo il torrente Guà oltre il quale sorge la frazione di Bagnolo. In bici è facilmente raggiungibile da San Bonifacio oppure da Noventa Vicentina punto terminale della ciclabile Vicenza-Noventa Vicentina.


Andrea Palladio fu incaricato nel 1542, a 34 anni, del progetto di questa villa dai nobiluomini veneziani Vittorio, Marco e Daniele Pisani; la famiglia Pisani possedeva ampi terreni agricoli in questa zona nota soprattutto per la coltivazione del riso. È la prima volta che il Palladio, che fino allora aveva lavorato solo per committenti vicentini, ottiene un incarico da una delle grandi famiglie patrizie veneziane.

Il progetto palladiano, riportato al primo posto nella lista di ville nel secondo libro dell'Architettura, è rimasto in buona parte incompiuto; la facciata verso l'ingresso è rimasta senza il pronao centrale con scalinate laterali; del tutto irrealizzato il grande cortile quadrato circondato da porticati e barchesse. La facciata verso il torrente presenta tre arcate sovrastate da un timpano triangolare, come nella villa Saraceno, motivo che prefigura quella facciata a tempio greco che diventerà poi una costante delle ville palladiane. Insolita la presenza delle due torrette laterali, meno alte che nel progetto, un motivo poi abbandonato dal Palladio.

La villa è visitabile, preferibilmente su appuntamento; per informazioni aggiornate si veda il sito ufficiale della villa.


Ultima visita il 2013-01-26


Collegamenti sul web
Riferimenti
Bibliografia
X Foto ad alta risoluzione: fare clic per vedere la foto alle dimensioni originali.