Itinerari in biciMappaIn bici nel Veneziano
Venezia → Marghera
Mappa, altimetria, tabella di marcia - 15 km - Flag

Galleria immagini
Galleria immagini
Planimetria

Un possibile itinerario da Venezia a Marghera, il più possibile su piste o corsie ciclabili; il primo tratto fino alla stazione di Porto Marghera coincide con quello del percorso Venezia-Mestre.


Percorso inverso Marghera → Venezia.


Da piazzale Roma si sale verso il bivio per il Tronchetto; di qui si scende per una corsia stretta fino alla confluenza da destra dal Tronchetto; un tratto piuttosto pericoloso che ha come unica alternativa ... il marciapiede; dopo la confluenza ci sono circa 600 m che il ciclista è costretto a percorrere sulla corsia destinata al tram, situazione pericolosa, mitigata solo dal fatto che la visibilità è buona. Alla fine si trova sulla destra un varco nel guardrail che porta al vecchio marciapiedi, convertito in pista ciclabile e ora abbandonato al degrado.

Si corre su questa corsia fino ai due piloni che segnano il limite del ponte translagunare; qui il ciclista è costretto a tornare sulla sede tranviaria; in realtà sulla destra tra il guardrail e la ferrovia ci sarebbe lo spazio per una corsia ciclabile; attualmente (aprile 2015) il fondo è piuttosto dissestato e coperto da pietrisco irregolare; non dovrebbe costare molto una sistemazione ciclabile.

Dopo circa 750 m c'è sulla destra l'inizio del cavalcavia di San Giuliano, ridotto a un budello dopo la posa della rotaia del tram, e assai poco ciclabile per il pericolo di trovarsi un autobus o TIR alle spalle.

Per Marghera è comunque meglio pedalare sulla SR 11 senza più rotaia del tram; si alternano tratti con una corsia ciclabile a destra con altri più stretti e pericolosi; dopo 1300 m si arriva alla rampa per la stazione di Porto Marghera; qui per passare dall'altra parte occorre scendere la scala fino al sottopasso e risalire davanti ai padiglioni del Vega.

Qui si gira a destra correndo tra i padiglioni fino a sboccare sulla via delle Industrie; si corre tra la ferrovia a sinistra e la SR 11 a destra; alla fine passaggio a livello che attraversa lo scalo ferroviario e si imbocca via della Pila, fino a sboccare in via delle Macchine dove si gira a destra, si passa una rotonda e si finisce sul grande viale Fratelli Bandiera.

Questo viale ha ai lati due corsie ciclabili piuttosto malmesse e con qualche interruzione; il viale percorso verso sud permette di raggiungere la Malcontenta e di qui la riviera del Brenta. L'alternativa descritta sulla traccia GPS attraversa invece i quartieri di Marghera fino al viale Beccaria e al nuovo centro commerciale Nave de Vero; qui si trova un sottopassaggio ciclopedonale sotto la trafficatissima via Romea; attualmente la strada migliore per raggiungere Oriago e la riviera del Brenta.


Ultima visita il 2015:05:01


Collegamenti