Itinerari in biciMappaIn bici nel Veneziano
Aeroporto Marco Polo → Venezia
Mappa, altimetria, tabella di marcia - 19 kmVenezia → Aeroporto Marco Polo Flag

Galleria immagini
Galleria immagini, doppio clic per vedere l`immagine originale
Planimetria

In molte città del centro e nord Europa gli aeroporti sono collegati al centro con piste ciclabili; a Vienna c'è persino una ciclabile dedicata anche nel nome: Flughafen Radweg; a Berlino dall'aeroporto di Tegel si può raggiungere la porta di Brandeburgo al 100% su pista ciclabile. Persino a Londra l'aeroporto di Heathrow è collegato alla rete di ciclabili nate negli ultimi anni nella capitale britannica. La cosa è importante per il cicloturista che voglia portarsi la bici al seguito sull'aereo, trasporto previsto da quasi tutte le compagnie.

In Italia le cose sono molto diverse; come in altre città a Venezia non esiste una ciclabile per l'aeroporto e il ciclista è costretto a percorrere strade piuttosto trafficate e pericolose.

In effetti sulla mappa ciclabile del comune di Venezia sono segnate in progetto: a) una ciclabile lungo il canale Osellino fino al forte Bazzera adiacente all'aeroporto; b) una ciclabile lungo la via Triestina, sempre fino all'aeroporto. Vedremo se questi progetti saranno realizzati in futuro.

In questa pagina descrivo un itinerario passabilmente ciclabile solo nei giorni festivi, perché usa la via Orlanda stretta e spesso del tutto priva di corsia ciclabile.


Più ciclabile è quello descritto come percorso inverso Venezia → Aeroporto.


Usciti dall'aerostazione si raggiunge la grande rotonda all'ingresso dell'aeroporto; si prende la via Orlanda verso sinistra (ovest); sulla destra vi è una corsia ciclopedonale intermittente; purtroppo c'è un lungo tratto stretto e senza alcuna corsia ciclabile; nei giorni feriali abbondano grossi pullman e ancor più grossi TIR che tendono a stringere il ciclista verso il fossato; nei giorni festivi le cose vanno un po' meglio.

Arrivati a Campalto si gira a sinistra per la via Passo Campalto che porta al porticciolo sulla laguna; subito dopo il ponte e prima del porticciolo c'è una stradina sulla destra; è una ciclopedonale sterrata che corre lungo il canale Osellino fino al parco di San Giuliano, un parco affacciato sulla laguna e ricco di percorsi ciclabili. Qui fino al 2014 si poteva raggiungere il viadotto di San Giuliano che scavalca canale e ferrovia portando direttamente sulla SR 11 circa 800 m prima dei Pili, i piloni che segnano l'inizio del ponte translagunare.

Purtroppo dopo la posa del binario del tram la sede stradale è stata ristretta con due altissimi guard-rail rendendo il percorso pericolosissimo per il ciclista nel caso si trovi un grosso pullman o TIR alle spalle; meglio allora raggiungere il grande ponte ciclopedonale sospeso che ci porta sul viale San Marco che ha una ciclabile sulla destra; dopo circa 1 km si gira a sinistra per viale Francesco Sansovino si passa sopra un canale e si arriva a via Torino con la sua ciclabile; di qui in avanti l'itinerario coincide con quello Mestre-Venezia.


Ultima visita il 2015:03:15


Collegamenti