Il Veneto in biciVille venete
Villa Giovanelli a Noventa padovana (PD)
  Villa Vendramin-Cappello - Villa Sagredo - Villa Cappello - Villa Soranzo - Villa Molin Flag

Galleria fotografica
Galleria immagini, doppio clic per vedere l`immagine originale
Mappa villa e dintorni

Noventa Padovana (PD) 10 m s.l.m. (stazione ferroviaria a Ponte di Brenta 2 km a Nord oppure Padova 5 km a Ovest)


La villa si trova lungo la pista ciclabile del canale Piovego, parte dell'itinerario della riviera del Brenta, ancora dentro l'agglomerato urbano di Padova.

La villa fu costruita su commissione del patriarca di Venezia Giovanni Maria Giovanelli alla fine del Seicento da un architetto sconosciuto anche se alcune fonti fanno il nome di Antonio Gaspari. La facciata è caratterizzata dall'enorme pronao a colonne corinzie di forma semiottagonale, preceduto da una grande scalinata e sormontato da un timpano con lo stemma della famiglia: un pronao che costituisce un caso quasi unico nella storia dell'architettura. La villa ha la forma di un parallelepipedo su tre piani, un piano terra di servizio e due piani organizzati secondo lo schema tipico del palazzo veneziano: grande atrio-salone con le stanze distribuite ai due lati.

La scalinata è opera di Giorgio Massari e fu aggiunta nel 1738 insieme a sei statue che rappresentano i cinque sensi e la ragione.

La villa fu gravemente danneggiata nella prima metà dell'Ottocento quando fu usata dalle truppe austriache come caserma, ma già a meta nell'Ottocento fu restaurata con molta cura. Passata ai frati del villaggio di Sant'Antonio che la usarono come orfanotrofio, è stata venduta a fine 2012 a un trust che la restaurerà e destinerà ad uso pubblico, probabilmente congressi e convegni.


Ultima visita il 2010-09-19


Collegamenti sul web
Riferimenti
Bibliografia
X Foto ad alta risoluzione: fare clic per vedere la foto alle dimensioni originali.