Il Veneto in biciVille venete
Villa Foscarini-Erizzo a Pontelongo ST (PD)
  Villa Roberti - Villa Garzoni - Villa Sagredo - Villa Cappello - Villa Soranzo Flag

Galleria fotografica
Galleria immagini
Mappa villa e dintorni

Pontelongo 5 m s.l.m. via Roma (stazione ferroviaria a Pontelongo sulla linea Venezia-Adria).


Questa villa fu realizzata sulla riva sinistra del Bacchiglione nel 1570 per conto di Nicolò Foscarini di San Stae come sede di una tenuta agricola. Il nome dell'architetto è sconosciuto.

Nel Settecento la villa ospitò anche una fabbrica per la lavorazione del corallo voluta dal procuratore Marco Foscarini storico ed appassionato di coralli; Marco Foscarini fu eletto doge nel 1762, si ammalò poco dopo e fu ricoverato qui nella speranza che l'aria di campagna gli giovasse, e proprio in questa villa morì dopo neanche un anno di dogado il 31 marzo 1763. Nella villa lavorò anche Gaspare Gozzi letterato e segretario di Marco Foscarini.

Nell'Ottocento la villa passò agli Erizzo, che la ristrutturarono in stile neoclassico. Nel 1882 dopo un'alluvione fu costruito l'argine che ha parzialmente nascosto la vista della villa, che è ora visibile dal ponte sul Bacchiglione semi-infossata dietro l'argine.

La facciata della villa ricalca quella di molte altre ville venete: sei colonne ioniche coronate da un timpano triangolare, al centro del quale c'è una finestrella di forma quadrilobata. Accanto alla villa erano due edifici rustici (barchesse) e grandi giardini con statue dei quali oggi resta solo il piazzale posteriore della villa.

La villa è oggi sede del municipio di Pontelongo; la barchessa sulla destra ospita altri uffici comunali e l'ufficio postale, mentre la barchessa sinistra ospita una scuola.


Ultima visita il 2014-05-04


Collegamenti sul web
Riferimenti
Bibliografia
X Foto ad alta risoluzione: fare clic per vedere la foto alle dimensioni originali.