Il Veneto in biciVille venete
Villa Corner a Lughignano (TV)
  Villa Giustinian - Villa Tiepolo - Villa Condulmer - Villa Loredan - Villa Malvolti Flag

Galleria fotografica
Galleria immagini
Mappa villa e dintorni

Lughignano, frazione di Casale sul Sile, provincia di Treviso, 4 m s.l.m. via Chiesa (stazione ferroviaria a Quarto d'Altino sulla linea Venezia-Trieste circa 6 km a sud est oppure a Treviso circa 6 km a nord ovest). Si trova lungo la ciclabile del Sile.


Questa villa sul Sile è una delle più antiche ville venete e rappresenta un importante esempio di passaggio dallo stile gotico a quello rinascimentale; fu costruita intorno al 1490 per conto di Caterina Corner, la famosa regina di Cipro(*) che la avrebbe donata a una delle sue damigelle, di nome Fiammetta.

La villa ha forma cubica con due facciata, la principale verso il Sile, quella posteriore verso la strada (via della Chiesa di Lughignano); le due facciate sono quasi uguali fatto salvo il porticato che sta al piano terra della facciata verso il fiume. Le facciate sono leggermente asimettriche con il fianco orientale maggiore di quello occidentale. La struttura è quella tipica dei palazzi veneziani con il Sile in luogo del Canal Grande.

La villa subì molti cambiamenti di proprietà; primi proprietari documentati furono i Barbaro nel Seicento, quindi si alternarono le famiglie Zampieri, Dall'Aglio, Sardi, Pattaro, Padoan. Nel 1967 ridotta in cattive condizioni e adibita a deposito agricolo correva il rischio di essere demolita; fu salvata dalla rovina dall'ingegnere milanese Gabbianelli che la acquistò e restaurò. Di qui il nome di villa Corner Gabbianelli.


La villa è tuttora proprietà privata della famiglia Gabbianelli e non è visitabile.

Caterina Corner apparteneva a una delle grandi famiglie veneziane, il cui cognome viene spesso italianizzato in Cornaro. Andata sposa giovanissima al Re di Cipro e di Armenia Giacomo II Lusignano, rimase presto vedova e dopo molte peripezie tornò nel giugno 1489 a Venezia accolta trionfalmente dal Doge che la ospitò sul Bucintoro fino a Palazzo Ducale. Quel ritorno trionfale della regina di Cipro è rimasto impresso nella iconografia veneziana e viene replicato in costume tutti gli anni, la prima domenica di settembre, nel corteo storico sul Canal Grande. X

Ultima visita il 2015-01-04


Collegamenti sul web
Riferimenti
Bibliografia
X Foto ad alta risoluzione: fare clic per vedere la foto alle dimensioni originali.