Il Veneto in biciVille venete
Villa Emo a Fanzolo (TV)
  Villa Onigo - Villa Tamagnino-Lattes - Barchesse di villa Badoer - Villa Cornaro - Villa Cappello detta Imperiale Flag

Galleria fotografica
Galleria immagini, doppio clic per vedere l`immagine originale
Mappa villa e dintorni

Fanzolo, prov. Treviso, 50m s.l.m. via Stazione 5 (staz. ferroviaria a Fanzolo, o a Castelfranco Veneto 6km a SudOvest.) Ci si arriva facilmente in bici (circa 22km) anche da Treviso, prendendo la strada per Falzè-Montebelluna, girando a sinistra a Falzè per Trivignano fino a Barcòn e quindi alla Villa poco prima del paese di Fanzolo.


La villa sorge al centro di una vasta tenuta agricola, nota per essere stata la prima a sperimentare la coltura del mais in Veneto. Fu realizzata nel 1560 su progetto di Andrea Palladio per il patrizio veneziano Leonardo Emo. Il corpo centrale ha aspetto di tempio greco e il timpano ha un altorilievo con lo stemma della famiglia Emo, simile a quello della Villa Barbaro.

La villa dopo essere stata per secoli proprietà della famiglia Emo, nel dicembre 2004 è stata venduta a una banca, il Credito Trevigiano, che ha poi creato una "Fondazione Villa Emo" per la gestione della villa che è oggi usata per eventi di vario genere (spettacoli teatrali, concerti, mostre, convegni ...).

Interessante è anche il borgo (Antico brolo) che si trova oggi ad essere separato dalla villa dalla strada asfaltata; si tratta di un complesso di edifici agricoli che ospitava i contadini che lavoravano nella tenuta.


Ultima visita il 2015-05-10


Collegamenti sul web
Riferimenti
Bibliografia
X Foto ad alta risoluzione: fare doppio clic per vedere la foto alle dimensioni originali.